Un grande viaggio inizia da un piccolo sogno

Messico – Daria e Davide

Share

Messico – Daria e Davide

Esperienza ottima bellissima in Messico, abbiamo fatto una settimana nel Villaggio Catalonia Playa Maroma molto bello, immerso nella natura con diversi animali che ti girano intorno tra le varie viette del grande resort. Personale perfetto, educatissimo e cordialissimo. Avendo solamente una settimana abbiamo deciso io e mia moglie di sfruttarla al meglio, quindi sia di goderci il villaggio, relax, che uscendo fuori a fare delle escursioni.

1°Escursione- Riserva della Biosfera di Rio Lagartos

Sveglia presto colazione e via si parte per la prima escursione, viaggiamo su un pulmino di 12 posti durata viaggio da nostro villaggio circa 3h percorriamo strade e diversi paesi uno diverso dall’altro sia per edifici differenti sia a livello di pulizia. Abbiamo potuto ipotizzare notare la differenza economica presente.

La giornata, quel giorno, era divisa in tre diverse tappe: Cenote Hubiku, Las Coloradas ed infine Cocodrilario Rio Lagartos

Arriviamo in questo parcheggio deserto eravamo i primi, entriamo in questo Parco con all’interno un Cenote semichiuso, un museo della Tequila ed un ristorante. Come dicevo al Cenote siamo i primi, non c’è nessuno. Non avevamo mai visto uno Cenote prima ad ora, si trattava di un cenote semichiuso, in quanto una volta scesi con delle scale all’interno di questa grotta, la vista che vediamo sotto di noi è bellissima. Essendo anche vuoto l’impatto è stato particolare. Dicevo semichiuso perché sopra di noi, circa al centro del Cenote presentava una apertura dove si poteva vedere il cielo ed entrava la luce del sole. Non avevo mai fatto il bagno in un posto del genere, quindi non potevo non farlo. L’acqua era veramente fredda, però credo perché eravamo stati i primi ad entrare.

Una volta usciti andiamo a vedere il museo della Tequila con relativi assaggi è stata una piacevole visita.

Subito dopo ristorante per il pranzo, tutto a buffet caratterizzato da signori e signore del posto che ballavano, è stato molto carino come pranzo.

Ok finita la prima tappa ci dirigiamo sempre con pulmino verso Las Coloradas circa mezzoretta di strada.

Arrivati in questo parcheggio ci troviamo immersi in un paesaggio tutto rosa. In quanto le saline sono di colore rosa, la sabbia bianca con riflessi rosa ed i fenicotteri sono rosa

Da quello che ci ha spiegato la guida, l’acqua è infatti abitata da plancton rosso e da un elevatissimo numero di artemie, un piccolo crostaceo d’acqua salata anche lui di color rosso. Sono loro – inclusi i residui chimici che producono – i responsabili del colore dell’acqua e del paesaggio fiabesco che si crea.

Finito di fare le dovute foto, si riparte per circa 10/15 minuti sempre con pulmino ed arriviamo in un porticciolo sotto un ponte, scendiamo e ci fanno salire su delle piccole barche 6 posti, e ci fanno fare un giro in mezzo alla laguna, dove ci avevano detto che avremmo visto i coccodrilli…allora abbiamo visto molti e diversi uccelli, da fenicotteri gabbiani ed altri volatili, ma il coccodrillo?? Si uno siamo riusciti a vederlo che spettacolo…

Terminato il giro in barca andiamo a vedere una fattoria di coccodrilli, Ci hanno fatto vedere diversi coccodrilli da quelli piccoli a quelli grandi circa 4 mt di lunghezza…

Abbiamo potuto per chi voleva, toccarli, tenerli in mano e dargli da mangiare. Anche questa per me è stata una bella esperienza anche perché non avevo mai visto e toccato un coccodrillo.

Bene qui finisce la nostra prima giornata di escursione

2°Escursione- Tulum, Coba, Cenote e Playa del Carmen

Anche per questa escursione sveglia presto colazione veloce e poi via pulmino sempre 12 persone durata viaggio 2h e mezza dal nostro villaggio.

Arrivati al sito archeologico Maya di Tulum insieme alla guida ci immergiamo in questa visita supportata dal racconto affasciante e curioso della cultura Maya con vista sullo sfondo del Mar dei Caraibi. La visita dura circa 50 minuti dopodiché abbiamo avuto ulteriore tempo per fare foto e visitare da soli il sito.

Finita la visita ci spostiamo brevemente in pullman verso la spiagga Playa del carme per fare un bagnetto.

Nel tragitto diretto a Coba, ci fermiamo in un ristorante per pranzare, finito il pranzo sempre a buffet, ci dirigiamo verso l’altro sito archeologico di Coba.

Arrivati al sito sempre insieme alla guida, che ci racconta anche questa volta un po’ di storia sul sito. Terminata la parte teorica arriviamo in un punto all’interno del sito dove è possibile noleggiare biciclette per poter andare a vedere e salire sulla piramide (ultima ancora possibile di salita, almeno fino a fine anno) ovviamente il percorso per arrivarci lo si può fare anche a piedi circa 15/20 minuti immersi nella natura. Noi abbiamo preso le biciclette per poter fare prima e poter stare di più sulla cima della piramide. Gli scalini per salire la piramide non sono perfetti anzi sono tutti diversi, faticosa ma fattibile per tutti salire. La piramide è alta 42 metri quando si arriva in cima la visuale e fantastica ti lascia senza parole.

Una volta scesi, fate con calma la discesa perché si rischia di scivolare su alcuni gradini, ripartiamo in pullman direzione di un altro Cenote.

Giunti al Cenote, questa volta è tutto chiuso, scendiamo giù nella grotta, sempre attraverso delle scale, arrivati giù lo spettacolo è sempre molto affascinante, diverso da quello che avevo fatto nell’altra escursione però sempre bello. Qui a differenza dell’altro l’acqua era calda ma sempre bellissima e pulita.

Finito il bagno doccia e rientro in villaggio.

 

Abbiamo avuto modo insieme ad un conoscente del posto di farci portare una mezza giornata a vedere Playa del Carmen, praticamente sembra di essere a Beverly Hills tutte ville con piscina, campi da tennis, Golf sembra proprio di essere in un altro posto, in quanto è la zona più turistica e commerciale che si sta sviluppando di più.

Per ultimo volevo anche dire l’esperienza fatta la penultima sera prima di partire siamo andati al Coco Bongo una discoteca molto bella da vedere assolutamente se si viene qui. Non vi preoccupate, non è classica discoteca, Qui all’interno fanno moltissimi spettacoli molto belli ne vale veramente la pena vederlo.

Quindi concludendo è stata una fantastica settimana, non ci siamo fatti mancare nulla, Mare, relax, cibo, drink, escursioni, siti archeologi … ovviamente ci sarebbe stato da vedere molto di più, ma è anche vero che in una settimana diventa veramente complicato, soprattutto perché le distanze da un posto all’altro erano molto lunghe ed essendo in vacanza uno vuole cercare anche qualche momento di assoluto relax e tranquillità per poter cercare di staccare la spina.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close