Un grande viaggio inizia da un piccolo sogno

COME CI SI COMPORTERA’ IN SPIAGGIA?

Share
Sono state stabilite dal Governo le linee guida per i comportamenti da adottare in spiaggia.
In attesa di ulteriori limiti e regole, che anche le Regioni potrebbero richiedere, queste di seguito sono i principali intendimenti:
– Cartelli informativi

L’informazione dovrà essere scritta e resa comprensibile anche ai clienti di altre nazionalità. Si verrà accompagnati all’ombrellone da parte del personale, il quale dovrà spiegare le norme da seguire.

È necessario rendere disponibili prodotti igienizzanti per i clienti e per il personale in più punti dell’impianto.
Accesso con prenotazione e elenco delle presenze per almeno 14 giorni.

Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura  > 37,5°C.

– Casse e pagamenti

La postazione dedicata alla cassa può essere dotata di barriere fisiche (es. schermi); in alternativa il personale deve indossare la mascherina e avere a disposizione gel igienizzante per le mani. In ogni caso, favorire modalità di pagamento elettroniche, eventualmente in fase di prenotazione.

– Distanza di sicurezza

L’accesso allo stabilimento deve essere garantito riorganizzando lo spazio in modo che l’utente possa entrare ed uscire in maniera ordinata mantenendo il distanziamento di almeno 1 metro tra gli individui. Se possibile organizzare percorsi separati per l’entrata e per l’uscita.

– Distanziamento tra gli ombrelloni

Gli ombrelloni devono avere almeno 10mq di spazio a disposizione
Tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie a sdraio), quando non posizionate nel posto ombrellone, deve essere garantita una distanza di almeno 1,5 m.

– Spogliatoi e docce

Garantire la regolare e frequente pulizia e disinfezione delle aree comuni, spogliatoi, cabine, docce, servizi igienici, etc., comunque assicurarla dopo la chiusura dell’impianto. Le attrezzature come lettini, sedie a sdraio, ombrelloni vanno disinfettati ad ogni cambio di persona o nucleo famigliare. In ogni caso la sanificazione deve essere garantita ad ogni fine giornata.

– Spiagge libere

Per quanto riguarda le spiagge libere, si ribadisce l’importanza dell’informazione e della responsabilizzazione individuale da parte degli avventori nell’adozione di comportamenti rispettosi delle misure di prevenzione. Al fine di assicurare il rispetto della distanza di sicurezza di almeno 1 metro tra le persone e gli interventi di pulizia e disinfezione dei servizi eventualmente presenti si suggerisce la presenza di un addetto alla sorveglianza. Anche il posizionamento degli ombrelloni dovrà rispettare le indicazioni sopra riportate.

– Vietate le attività ludico-sportive

Vietata la pratica di attività ludico-sportive di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti. Gli sport individuali che si svolgono abitualmente in spiaggia (es. racchettoni) o in acqua (es. nuoto, surf, windsurf, kitesurf) possono essere regolarmente praticati, nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale. Diversamente, per gli sport di squadra (es. beach-volley, beachsoccer) sarà necessario rispettare le disposizioni delle istituzioni competenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close