Un grande viaggio inizia da un piccolo sogno

Oahu : l’isola che non ti aspetti

Share

Oahu : l’isola che non ti aspetti

La mia meraviglia dopo aver visto quest’isola può essere paragonata a quando assaggi qualcosa che pensi non ti potrà piacere per poi scoprire che è una vera delizia.

Per cominciare sfatiamo alcuni preconcetti:

  • il mare e le spiagge non sono niente di che
  • non è esotica
  • andare a Honolulu è come andare a Miami o a Dubai, grande città e troppo caos

Il mare e le spiagge a Oahu vi sorprenderanno, e credetemi se vi dico che l’isola racchiude in se tutto ciò che un turista normalmente desidera da una vacanza esotica e molto di più, con una città che permette di godersi anche delle serate glamour e di trovare delle offerte gastronomiche che soddisfano i palati più esigenti e di divertirsi sulla spiaggia di Waikiki, magari prendendo delle lezioni di surf ma anche di avere una spiaggia tutta per se a soli 20 minuti dalla città.

In cinque righe abbiamo cominciato a spazzar via le inesattezze ora vi illustro invece i motivi per i quali Oahu è un vero paradiso tropicale

ecco qui la cartina che ci aiuta a visualizzare le spiagge e un possibile itinerario partendo da Waikiki e dirigendoci a sud

La città di Honolulu, si estende nella parte sud ovest

Luminosa, vitale, esuberante e dove si possono passare pochi giorni o un’intera vacanza in modo davvero pieno e divertendosi sia in spiaggia che in giro per l’isola.

Passata la spiaggia di Waikiki, dove troviamo ragazzi a qualunque ora che fanno surf o stand up paddle, o gente che passeggia per le strade ci dirigiamo a sud verso Diamond Head, un cratere spento, da dove specialmente al tramonto possiamo godere di un panorama meraviglioso sia della città ai nostri piedi che della costa.

il giorno seguente lo snorkeling ci attende! E ancora una volta resteremo senza fiato e scopriremo un luogo che non ha uguali

Hanauma Bay ha la forma di un anfiteatro e la sua forma ci ricorda le sue origini vulcaniche, un vulcano sprofondato che nel tempo ha sviluppato una meravigliosa barriera corallina.

Tutta la costa est  è costellata di spiagge di sabbia soffice bianca dove tuffarsi e rilassarsi.

Ve ne menziono due che mi sono rimaste impresse nella mente, Lanikai,  che in hawaiano significa oceano paradisiaco,  e con un nome così le aspettative sono davvero alte ma non si rimane delusi! E’ indescrivibile, è davvero un must see e subito dopo, passato un piccolo promontorio vi ritroverete a Kailua Beach altrettanto bella e fotografata e meta ideale per chi vuole rilassarsi e godersi un mare fantastico e sabbia che sembra borotalco. Entrambe sono inserite tra le spiagge più belle del mondo e a ragion veduta.

Continuiamo il nostro percorso lungo la costa est e incontriamo Il Kualoa Ranch che fa parte dei luoghi storici delle Hawaii.

Se arriviamo da Sud lo troveremo a circa metà dell’isola, se invece arriviamo da Honolulu percorreremo la bellissima autostrada che collega la città con la costa ovest, con alcuni dei più bei panorami che possiate immaginare (circa 40 minuti di guida). in ogni caso non vi potete sbagliare, quando vedrete l’isola di Mokoli’i, un cappello cinese che sbuca dal mare cristallino, siete arrivati!

La location è stata usata come set per girare oltre 50 film e programmi TV. Tra questi si ricordano Jurassic ParkParadisePearl HarborWindtalkersGodzillaHawaiian StyleJurassic WorldLost, Jumanji e Hawaii Five-0 e tanti altri

L’obiettivo è proteggere e valorizzare la bellezza naturale e la storia del sito attraverso l’organizzazione di tour e visite guidate che siano a basso impatto ambientale e che facciano scoprire l’autenticità di queste foreste millenarie.  Il ranch ospita un’ampia varietà di ecosistemi: si va dalla baia di Kaneohe alle ampie valli aperte e alla fitta foresta pluviale hawaiana. Tante le escursioni prenotabili, tra le quali:

  • quelle che utilizzano i nuovi veicoli 4WD multi-passeggero RAPTOR in grado di percorrere i sentieri delle valli panoramiche e delle aree poco praticate. Si tratta di soluzioni adatte a tour familiari oppure a comitive di amici e possono ospitare da 2 a 5 persone. Il conducente deve avere almeno 21 anni e l’età minima per partecipare è 5 anni. Viene prevista la presenza di una guida ogni 6-10 partecipanti. Si può visitare la bellissima Ka’a’awa Valley di 1.000 acri e scattare fotografie degli splendidi paesaggi. Si consiglia di prenotare il tour almeno con 1 mese di anticipo. La durata del tour è di 2 ore;
  • quelle in kayak nella bellissima baia di Kane’ohe. Si parte dalle rive sabbiose e si procede sottovento per passare vicino a Mokoli’i Island per poi arrivare presso Secret Island. Qui si trova il famoso dock, il luogo di Kualoa più fotografato, un litorale di sabbia fine dal quale emerge la maestosa vetta del sacro monte Kanehoalani. Si consiglia agli escursionisti di portare con sé un asciugamano, un cambio di vestiti e la crema solare. Invece sono obbligatori il giubbotto di salvataggio e una borsa impermeabile a secco. Il tour in kayak dura 2 ore. Se avete più tempo e un bollettino degli orari delle maree è possibile camminare fino a raggiungere l’isolotto dal quale potrete vedere un magnifico panorama dell’isola di Oahu.
  • i tour guidati ATV di 1 ora oppure 2 ore, che consentono di visitare le valli panoramiche e aree raramente visitate. Si consiglia di prenotare con largo anticipo, 2-3 settimane prima dell’escursione. Si possono richiedere posti singoli in un gruppo oppure organizzare una gita in comitiva o in famiglia. Viene prevista una guida ogni 6-10 ospiti; 
  • le esplorazioni di 1 ora oppure 2 ore di Kualoa Ranch a cavallo, così da poter ammirare le bellezze naturali del parco e lo spettacolare scenario delle vallate nascoste dell’isola di Oahu. In questi casi l’età minima per partecipare al tour è di 10 anni ed è necessario che ogni partecipante firmi l’esonero da responsabilità. Si consiglia agli escursionisti di indossare pantaloni lunghi per una maggiore comodità e di portare con sé la crema solare per proteggersi dall’insolazione. Anche in questo caso è bene prenotare almeno 2-3 settimane di anticipo per essere certi di avere la disponibilità nel giorno e nell’orario desiderati. Viene prevista una guida ogni 6-10 partecipanti, ad eccezione per l’escursione Hollywood Movie Sites, che riguarda i luoghi dove sono stati girati i film di Hollywood come Jurassic Park e Jurassic World. Si può prenotare un tour in comitiva oppure un posto singolo. Si ricorda che tutti gli escursionisti devono avere un’altezza minima di 1,40 metri. Si tratta di un elemento da tenere bene in considerazione quando sono presenti dei bambini all’interno del gruppo.

La costa si fa più frastagliata verso nord e qui nel punto più alto della costa nord si trova il magnifico Turtle Beach Resort.

The North Coast, è conosciuta per il surf, e il Resort offre tutto quello che ci si può aspettare per trascorrere qualche giorno in un’atmosfera idilliaca. La vacanza potrà essere declinata secondo i propri desideri. L’oceano a pochi passi, spiagge riparate per poter fare snorkeling e nuotare con le tartarughe e altre esposte ai venti dove i surfisti più esperti vengono a gareggiare. Se amate le attività sportive qui troverete golf, tennis equitazione e ovviamente surf e immersioni. Se invece volete trascorrere qualche momento di pace e relax avrete a vostra disposizione una spa meravigliosa e tanti sentieri sulla spiaggia o nella foresta tropicale.

Il Turtle Bay Resort si trova vicino al Waimea Falls Park, il Centro culturale polinesiano delle Hawaii, e alle bellissime spiagge di Haleiwa Beach – con piscina tutto l’anno, una pittoresca cittadina e 3 km dalla  Sunset Beach. Per provare il surf il periodo estivo è l’ideale per tutti, anche per i principianti e in inverno, si possono trovare zone protette oppure è possibile sedersi e guardare le gare pro surf che si svolgono ogni anno in cui è possibile vedere surfare con onde alte anche 10 metri!  Da dicembre ad aprile, è possibile vedere il passaggio delle balene! Appaiono in questo momento durante la loro migrazione annuale dall’Alaska.

Il giro dell’isola si conclude con il ritorno in città dove si potrà visitare il sito storico di Pearl Harbour che comprende cinque siti storici: il Memoriale della USS Arizona, il Memoriale della corazzata Missouri, il Museo e il Parco del sottomarino USS Bowfin, il Memoriale della USS Oklahoma e il Pacific Aviation Museum.

La USS Arizona fu colpita da una bomba e l’imponente corazzata sprofondò in soli nove minuti, portando con sé le vite di 1177 membri dell’equipaggio. Il suo scafo affondato è il luogo di ultimo riposo per migliaia di uomini che erano a bordo. Il Memoriale fu costruito nel 1962 ed è il sito turistico più visitato delle Hawaii.  La visita è gratuita, ma è necessario prenotare fino a due mesi prima il proprio turno per il tour in barca, anche online. In alternativa, ogni mattina, sono rilasciati dei biglietti al Visitor Center, ma, se considerate che ogni giorno le visite raggiungono una media di 4000 visitatori, vi consiglio vivamente di munirvi di biglietto anticipatamente.

Avete cominciato a sognare? Il viaggio continua a Maui … seguitemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close